Il vento tra i capelli, la lontananza dallo stress cittadino e dalla quotidianità: vivere il mare a 360° può essere l’esperienza più bella della vita, ma solo se la tipologia di imbarcazione è quella giusta. Ecco un rapido escursus per nuovi lupi di mare.

Lasciare per quest’anno gli amici del campeggio e abbandonare i comfort e le comodità per andare in barca è un ottimo modo se si vuol staccare la spina e riposare i pensieri, riconciliarsi con la natura e rigenerare l’animo.  Per chiunque desideri fare un breve weekend o un soggiorno più lungo di due settimane, la barca è un’ottima alternativa anche alla classica crociera. Noleggiarne una sta diventando sempre più il miglior investimento, anche perché non è affatto costoso, soprattutto quando si è in gruppo.

Raggiungere spiagge nascoste, luoghi paradisiaci e vere e proprie conche selvagge, impossibili da raggiungere via terra – dalla riviera italiana alle spiagge cristalline dei Caraibi – ha un valore inestimabile. È il tipo di vacanza ideale per chi è abituato a esperienze forti e avventurose. Ci si può rilassare prendendo il sole a poppa, farsi un bagno a largo, cenare sotto le stelle, facendo del mare il proprio habitat: non c'è bisogno di scendere sulla terra ferma, se non è necessario, ma si può trascorrere la vacanza fuori in mare con tutti i comfort.

Vivere il mare a 360° può essere l’esperienza più bella della vita, ma solo se prima della partenza si valutano le diverse tipologie di imbarcazione, gli aspetti che le caratterizzano e quelle più adatte alle proprie esigenze.  

Il catamarano è ottimo per chi desidera soggiornare in mare in completo relax e circondato da tutti i comfort
Il catamarano è ottimo per chi desidera soggiornare in mare in completo relax e circondato da tutti i comfort

Il catamarano è ottimo per chi desidera soggiornare in mare in completo relax e circondato da tutti i comfort. Si tratta di un’imbarcazione a vela con due scafi, due timoni, due motori e non ha chiglia con bulbo, quindi scivola direttamente sull’acqua al contrario del motoscafo che la fende. Possiede ampi spazi e grandi cabine, un bel salotto e anche la prua ha una grande rete dove potersi rilassare e prendere il sole. Insomma, sembra di essere a casa! Il catamarano è il modello di barca a motore ideale anche per chi è alle prime armi con questo tipo di vacanza e ancora non è pronto a lasciare indietro tutte le comodità. Inoltre, si ha la fortuna di sentire molto poco le oscillazioni e soffrire di meno il mal di mare, essendo una barca ariosa e perlopiù panoramica.

Uno dei catamarani più attesi dagli appassionati di barche a motore è l’ultimo firmato Lagon 55, lo stesso nome utilizzato per il primo catamarano costruito nel cantiere di Bordeaux nel 1987.  Chiaramente diverso dall'ormai anziano fratello, ma anche dai modelli più recenti che siamo abituati a vedere. Per Lagon 55 sono stati migliorati gli spazi e la disposizione della zona relax, andando a creare una vera e propria panoramica sul mare che consente di godere di una vista interruzioni.

Gli interni, portano la firma degli italiani di Nauta Design, ma luce e ventilazione sono la vera novità: le finestre a bascula sul tettuccio insieme alle grandi vetrate laterali creano un effetto “open air” dando l’impressione di essere costantemente all’esterno e a contatto col mare.

Se parliamo di emozioni travolgenti entra in gioco la barca a vela
Se parliamo di emozioni travolgenti entra in gioco la barca a vela

Se parliamo di emozioni travolgenti, entra in gioco la barca a vela: una vacanza in catamarano non sarà mai paragonabile a una vela che sbanda! La propulsione dell’imbarcazione, infatti, è affidata principalmente allo sfruttamento del vento e il motore, pur essendo presente, svolge solo un'azione di supporto. Gli spazi sono molto più ristretti, tutto è concentrato per il mimino indispensabile e qualche volta ci si ritrova tutti insieme a chiacchierare, per cui l’aspettativa di partenza dovrebbe essere quella di un’esperienza di condivisione. Purtroppo non ci si può avvicinare granché alle spiagge ma se sei alla ricerca di un viaggio emozionale e non hai bisogno degli spazi di casa, puoi anche tuffarti e arrivarci a nuoto! La vela è di certo la a barca che affascina di più, molto più sportiva e avventurosa, ma è giusto tenere a mente che le condizioni meteorologiche non sono mai uguali a quelle della terraferma, perciò è conveniente esser pronti e attrezzati con dei vestiti adeguati, e tanto spirito giusto!

Le barche a vela si distinguono in “derive” e cioè piccole barche, normalmente sotto i 5-6 metri, senza cabina destinate ad un uso sportivo o a brevi escursioni e "barche a chiglia", cioè barche dotate di una chiglia appesantita solitamente attrezzate per una permanenza più lunga  e quindi con spazi per cucinare, dormire, e molto altro.

Una delle barche a vela più antiche ma allo stesso tempo curiose, è il veliero della città di Tricase, il Portus Veneris, la cui costruzione risale a oltre 100 anni fa. Era una delle tante barche che purtroppo trasportava uomini, donne e bambini in fuga dai loro Paesi martoriati dalla guerra. Successivamente la barca fu abbandonata in mare e sequestrata dall’autorità giudiziaria, confiscata e trasportata in un deposito di rottami. Dopo le necessarie indagini, si decise che la barca meritava di essere salvata e questo fu possibile solo grazie all’Associazione Magna Grecia Mare, che si impegnò per tutte le operazione di restauro. Oggi quella barca è diventata una nave scuola, un museo itinerante, una sede prestigiosa per eventi culturali e rappresentanza istituzionale internazionale.

Il caicco: per i più romantici e gli amanti dello stile retrò
Il caicco: per i più romantici e gli amanti dello stile retrò

Un’altra tipologia di barca che è possibile noleggiare per escursioni fuori porta è il caicco, ideale per i più romantici e gli amanti dello stile retrò. Tra le mete più apprezzate a bordo di queste barche c’è la Turchia, dove hanno avuto origine questi velieri, ma anche Grecia, Croazia e Tunisia. La navigazione a bordo di un caicco è comoda come il catamarano, ma navigare su una barca in legno di foggia classica è tutta un’altra storia!  I caicchi nascono come barche da lavoro, ma nel tempo sono stati apprezzati per i grandi volumi in coperta e nei locali interni, favorendo la loro popolarità come barche per turisti; sono infatti lunghi tra i 15 e i 35 metri e possono accogliere fino a 8 cabine matrimoniali con armadi, cassettiere e aria condizionata inclusa, a volte con angolo bar e zone relax allestite ad hoc.

Un modello di caicco di fama mondiale è il VIP REGINA, lungo 56 metri e in grado di accogliere 12 ospiti in 6 cabine deluxe, con in più 8 membri dell’equipaggio. La cosiddetta “star” delle barche a vela VIP REGINA è famosa anche per la sua comparsa nel film Skyfall del 2012 con James Bond ma anche e soprattutto per il suo layout lussuoso ed elegante che predilige il mogano, il marmo e l’onice, i ponti spaziosi e un servizio di prima classe. Oggi venduto a un facoltoso armatore alla cifra di 8,85 milioni di euro.

I viaggi da sogno sono possibili, basta solo salire a bordo.